header photo

PedaLario

in mountain bike sul lago di Como...

S. Bernardo

Questo itinerario sviluppa un anello intorno al Sasso di Musso, la cima rocciosa alle spalle di Dongo. Punto di partenza è la piazzetta di fronte al municipio di Musso; da qui prendiamo la Via al Castello ed iniziamo la salita passando attraverso le frazioni di Musso e seguendo dapprima le indicazioni Croda e poi monti di Labbio. La prima parte della strada è asfaltata e ci fa passare davanti alla ex cava del marmo (km. 3,5) di Musso, un marmo bianco grigio con cui sono fatte, tra l’altro, le colonne romane di S. Lorenzo a Milano e il rivestimento del Duomo di Como. La strada diventa sterrata, ma sempre facilmente pedalabile e raggiunge i monti di Labbio (km. 8,5); da qui un tratto di sentiero di circa 500 metri, pedalabile solo per circa 1/3, ci porta alla chiesa di S. Bernardo (km. 9, quota m. 1105), su una sella. Lasciata la bici, pochi minuti di cammino ci possono portare alla sommità rocciosa del Sasso di Musso, da cui si gode di uno spettacolare panorama a 360°. La discesa avviene dal versante opposto verso la valle Albano, seguendo le indicazioni della Via dei Monti Lariani. Un lungo traversone in singletrack ci porta sopra l’alpeggio di Piazze di Sopra (km. 11), da dove parte una bella sterrata che scende fino a Catasco (km. 15). Da qui la strada è asfaltata e scende fino a Dongo, arrivando proprio di fronte alle famose ferriere (km. 19). Tenendoci a destra, attraversiamo il paese lungo le stradine ai piedi della montagna e raggiungiamo la Strada Statale 340 di fronte al porto di Dongo (km. 20). Proseguiamo a destra seguendo le indicazioni Musso; attraversato il paese, subito dopo la chiesa parrocchiale, svoltiamo a destra e dopo 200 m. raggiungiamo la piazzetta di fronte al municipio, da cui eravamo partiti. Lunghezza itinerario circa 22 km.; dislivello positivo 900 m.

Le montagne intorno al lago di Como viste dal Sasso di Musso
 

Contattaci a: bike@pedalario.it

 

Immagini